Un furgone coibentato o isotermico, si definisce refrigerato quando è munito di un impianto di refrigerazione (frigorifero), in grado di abbassare la temperatura del vano di carico e mantenerla costante nel tempo anche in caso di apertura e chiusura dei portelloni di carico e scarico. In base all'impianto di raffreddamento che si sceglie di aggiungere al proprio furgone, diverse saranno le temperature che si potranno raggiungere, arrivando fino a parecchi gradi sotto lo zero. Si possono toccare le soglie dei -10°C e dei -20°C.

I furgoni refrigerati, oltre all'utilizzo di dispositivi refrigeranti, possono essere muniti di un vero e proprio gruppo frigorifero. A questo punto si possono distinguere i veicoli refrigerati con il gruppo frigo integrato direttamente nella carrozzeria del veicolo e i veicoli refrigerati con il gruppo frigo remoto posizionato al di sopra del carrello e collegato al furgone con un attacco Multi-innesto in grado di prevenire le perdite di gas nella fase di congelamento. In questo caso, il frigorifero essendo esterno al veicolo è preservato dai danneggiamenti dovuti alle intemperie e all'utilizzo quotidiano del mezzo; e permette di aumentare la capacità di carico del vano di circa 100Kg, due considerazioni non del tutto trascurabili.

Nei veicoli di trasporto con frigorifero, l'impianto di refrigerazione è controllato da un termostato, all'interno della cabina, che favorisce la regolazione della temperatura interna del vano di carico in base a dei valori prefissati sulla tipologia di merce che si dovrà trasportare.

In considerazione della normativa ATP i furgoni refrigerati si distinguono in tre categorie:

  • Classe A: temperatura interna del vano di carico pari a +7°C
  • Classe B: temperatura interna del vano di carico pari a -10°C
  • Classe C: temperatura interna del vano di carico pari a -20°C

I furgoni refrigerati sono adatti principalmente per trasportare la seguente tipologia di merce:

  • Prodotti alimentari deperibili
  • Trasporto di carne e salumi
  • Trasporto di pasta fresca
  • Pesce e prodotti ittici

I dispositivi refrigeranti sono concepiti in modo tale da poter essere caricati o ricaricati esternamente e la loro capacità refrigerante è tale da riuscire ad abbassare la temperatura interna del vano di carico, in base alla categoria di appartenenza, e di mantenerla costante per una durata di 12 ore.


Scopri le offerte di noleggio a lungo termine dedicate ai furgoni refrigerati


Risparmi, hai una mobilità garantita e deduci il 100% delle spese.

Scopri la soluzione Noleggio a Lungo Termine per i furgoni refrigerati.