nuovo Volkswagen Crafter

Volkswagen Crafter, rinnovato nel look e nella tecnologia

Quando parliamo di veicoli commerciali, siamo soliti giudicarli per il tipo di prestazione o per le caratteristiche tecniche. Raramente, invece, ci si concentra sul loro aspetto estetico. Del resto sono votati al lavoro e la loro funzionalità è più importante della bellezza.

C’è però, secondo noi, un veicolo commerciale che si sottrae a questa tendenza perché all’indubbio miglioramento tecnologico unisce anche un look rinnovato e piacevole. Stiamo parlando del Volkswagen Crafter, rilanciato con una nuova gamma motori, un frontale rinfrescato e piccoli ritocchi agli interni.

Presentato in anteprima a Transpotec 2017, il Volkswagen Crafter ha subito convinto una giuria di giornalisti che gli hanno assegnato l’“International Van of The Year 2017”. Questo premio, il più importante e prestigioso di settore, è stato sviluppato attraverso un progetto completamente nuovo e arricchito con innovativi sistemi di assistenza alla guida.

Il Volkswagen Crafter è anche uno dei primi tra i veicoli commerciali di grandi dimensioni.

Le caratteristiche tecniche del Volkswagen Crafter

L’abbiamo osservato più da vicino, cominciando dalle caratteristiche tecniche. Il Volkswagen Crafter si presenta con una ricca gamma: propone 4 modelli, 3 lunghezze e 3 altezze, per un totale di ben 69 versioni derivate. Vanta un carico utile fino a 5,5 tonnellate e una capacità di carico maggiorata fino a 18,4 m3.

Questo imponente mezzo vanta portata e volumetria davvero ottime per essere un furgone: caratteristiche quasi da camion.

A proposito di carico e scarico, abbiamo piacevolmente riscontrato che queste operazioni sono facilitate dall’ampia porta scorrevole sul lato, con un’apertura di 1.311 mm.

Per quanto riguarda la carrozzeria, il Crafter può essere configurato come furgone, kombi, autotelaio con cabina singola o doppia e con furgonatura.

I suoi allestimenti vanno davvero incontro a qualsiasi esigenza.
[continua a leggere dopo le foto]
Volkswagen-Crafter_varianti
Volkswagen-Crafter_capacità_carico
Volkswagen-Crafter_vano-carico
[foto dal sito ufficiale Volkswagen Veicoli Commerciali]

La proposta dei nuovi motori

Che dire poi dei motori? La gamma del nuovo Volkswagen Crafter propone propulsori Euro 6 dotati del sistema Start&Stop di serie, più efficienti a partire dal nuovo 2.0 litri TDI EA 288 Nutz, appositamente sviluppato per questo modello.

Il nuovo Volkswagen Crafter ha trazione posteriore.

È però disponibile anche con trazione anteriore in tre diversi livelli di potenza: 102, 140 e 177 CV (quest’ultimo come TDI biturbo) e con trazione integrale 4MOTION.

In termini di consumi, le nuove motorizzazioni sono più efficienti mediamente del 15%.

In città può superare gli 8,5l per una percorrenza di 100 km, come con la versione da 140cv.

Testando su strada abbiamo però riscontrato che col ciclo misto i consumi saranno inferiori, pur mantenendo sempre ottime prestazioni.

Un optional davvero utile a questo scopo è il Blue Motion Tecnology, appositamente studiato per risparmiare fino a 1l ogni 100km…insomma, da non sottovalutare.

Il design del Volkswagen Crafter

Il nuovo Volkswagen Crafter presenta linee decise che danno forma a un design pulito e autoritario (ideali per un veicolo imponente al passo con i tempi), vantando inoltre un fondato connubio tra robustezza e confort.

Prima di aprire una portiera e analizzarlo all’interno, vogliamo dare un occhio all’esterno per collegarci al discorso di apertura che lasciava intendere un miglioramento estetico.

Gli esterni

In effetti è così, soprattutto per quanto riguarda il frontale modificato, più in linea con gli altri veicoli commerciali del Gruppo. Sul muso alto e corto, oltre a uno sviluppo ancor più marcatamente orizzontale della mascherina, tra calandra e paraurti, è stato inserito un listello in tinta con la carrozzeria che sdoppia il frontale del Crafter. Quest’ultimo è incorniciato dal gruppo fari verticale che integra tutte le luci, comprese le frecce e i led diurni.

Sul fianco invece sono presenti scanalature orizzontali, che conferiscono un movimento elegante e deciso allungando visivamente la figura, a quella che può essere una semplice parete laterale.

Gli interni

E dentro? Parola chiave: ordine.

I dettagli sono molto curati e tutto ha una specifica locazione dedicata, in quanto ricco di insenature, vani e tasche di plastica.

Il Crafter ci offre una seduta molto comoda, che può essere dotata di pompa pneumatica per attutire meglio le asperità del terreno, donando un comfort generale da business class.

Non mancano, le prese Aux ed USB, mentre il sistema di infotainment è quello canonico, con un touchscreen per gestire ogni funzione del mezzo.
[continua a leggere dopo le foto]
Volkswagen-Crafter_frontale
Volkswagen-Crafter_interno
Volkswagen-Crafter_esterno
[foto dal sito ufficiale Volkswagen Veicoli Commerciali]

L’innovazione alla guida del Volkswagen Crafter

È tanto ma non tutto. La vera forza del nuovo Volkswagen Crafter, a nostro parere, sta nel sistema di sterzata elettromeccanico che lo predispone per una guida autonoma o semiautonoma, senza nulla togliere a quella manuale che resta piacevole e precisa.

Come diretta conseguenza dello sterzo elettromeccanico, poi, dobbiamo segnalare più di 15 innovativi sistemi di assistenza alla guida come: quello di mantenimento della corsia con correzione automatica della traiettoria, l’Adaptive Cruise Control con sistema stop&go, il Side Assist e il Park Assist, anche nella versione “Trailer Assist”. Quest’ultimo è disponibile su richiesta e manovra automaticamente i veicoli con rimorchio negli spazi di parcheggio “a pettine”, consentendo retromarce precise verso rampe di carico e altre mete.

Consigli e conclusioni

Parliamo per esperienza diretta quando consigliamo di scegliere ruote gemellate al ponte posteriore a chi ha la necessità di viaggiare solitamente con molto carico.

Il nuovo Volkswagen Crafter è la soluzione ideale per chi necessita di tanto volume e trasporta carichi pesanti.

Ciò però non toglie che sia decisamente un buon mezzo anche per chi consegna e trasporta in città.

Insomma, il Crafter è davvero completo e funzionale. Sicuramente un passo avanti nella categoria dei large van, ha l’obiettivo di sbaragliare la concorrenza in quanto è stato progettato tenendo conto delle esigenze della clientela, che sta esprimendo ottime opinioni su questo veicolo.

Davvero molto tecnologico ma sicuramente adatto alla sua funzionalità e alle esigenze di tutti.

(Visited 152 times, 1 visits today)

Category: Novità di mercato

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *