TOTAL ELECTRIC PER I VEICOLI COMMERCIALI: IN VIGORE DA SETTEMBRE IL WLTP

Il 2019 è un anno di profondi cambiamenti per i veicoli commerciali che vedono in pole position il lancio di nuovi ed esclusivi modelli elettrici e ibridi. Ne abbiamo avuta una piccola anticipazione già all’ultimo Trasportec Logitec svoltosi a Verona, dove tre sono state le parole d’ordine: sostenibilità, digitalizzazione e sicurezza. Tra le novità non solo è previsto per questo anno lo stop definitivo del superammortamento, l’agevolazione fiscale che negli ultimi anni aveva favorito le vendite e il noleggio dei furgoni, ma è attesa anche, entro il mese di settembre, l’entrata in vigore del nuovo ciclo di omologazione WLTP.

Per il mercato dei commerciali il 2018 si è concluso con un -6,5%: secondo le statistiche di Unrae sono stati 182.100 gli LCV venduti nel corso di questo anno, e quindi ben oltre 12.000 unità in meno delle 194.269 del 2017. Si registra una flessione in negativo del -8,4% e del -8,9% per le vendite del canale rispettivamente dei privati e delle società. Le ragioni di questo rallentamento vanno rilevate nell’incertezza degli operatori in un contesto macroeconomico e nell’indisponibilità di prodotto.

Unico risultato positivo dell’anno conclusosi, come ci evidenzia Aniasa, è quello riportato dal noleggio che nel 2018 ha segnato il traguardo delle 52mila immatricolazioni. Tra le alimentazioni più richieste, sovrano del mercato è il diesel con il 91,8% delle vendite totalizzate. Le altre alimentazioni, seppur in crescita, non riescono a conquistare il mercato e restano marginali con un +46,7% di vendita dei mezzi a benzina per un 3% del segmento e uno 0,4% che invece è stato conquistato dai veicoli elettrici per un incremento del segmento del 20,1%.

Non stupisce dunque per questo 2019 la scelta delle Case di puntare in via quasi esclusiva sulle alimentazioni.

In tal senso, Renault prevede un ampliamento della gamma a zero emissioni introducendo il furgone Master (che si aggiunge ai già esistenti Kangoo Z.E., Zoe Van e Twizy Cargo) che garantisce 120 km di autonomia in condizioni di uso reale, 77 Cv di potenza massima e coppia di 225 Nm.

Mercedes propone il nuovo eVito che eroga 114 Cv e che garantisce un’autonomia di 150 km. Nel corso dell’anno arriverà anche il turno dell’eSprinter. Il Volkswagen e-Crafter si propone con 173 km di autonomia e si presta a soddisfare le esigenze di chi necessita di un mezzo da utilizzare nel quotidiano e in area urbana.

Non mancano le novità nemmeno da Ford che presenta, a partire dal secondo semestre dell’anno, il nuovo Ford Transit Custom plug-in hybrid; primo furgone ibrido prodotto in serie. In arrivo sul mercato anche il nuovo Opel Combo, mentre Iveco completa la gamma Daily a trazione integrale estendendo la versione 4×4 dagli autotelai anche ai commerciali. Toyota Hilux (di cui vi abbiamo parlato qui) si rinnova con un allestimento Executive e il Fiat Talento Shuttle è stato personalizzato dalla società tedesca Irmscher.

(Visited 26 times, 1 visits today)

Category: NLT: Notizie e InformazioniNovità di mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *