NUOVA APP FORD PASS PRO: SERVIZI ELETTRIFICATI E CONNESSI PER LE IMPRESE E LE FLOTTE

In occasione del Go Further Event 2019 la casa dell’Ovale Blu ha presentato una gamma di veicoli commerciali elettrificati con servizi connessi e partnership strategiche appositamente dedicati ai clienti aziendali. Per questo, a partire dal Nuovo Transit EV e dal nuovo Tourneo Custum Plug-In, i nuovi furgoni commerciali elettrificati Ford saranno dotati di servizi connessi per le aziende e le flotte con la App FordPass Pro.

Il primo modello, per livello di innovazione, sarà il nuovo Transit elettrico che arriverà sul mercato a partire dal 2021, a precederlo sarà invece il Tourneo Custom Plug-In Hybrid da 8 posti che sarà disponibile in Europa già entro la fine del 2019.

Ford garantisce che, entro il 2020, sull’intera gamma arriverà la nuova App FordPass Pro, un’applicazione progettata appositamente per supportare le piccole e medie aziende per massimizzarne la produttività. Un modem integrato che assicurerà soluzioni connesse specifiche per i veicoli commerciali e orientate alla gestione delle flotte e all’ottimizzazione della produttività. Tra le varie soluzioni, ad esempio, il driver potrà usufruire del programma di manutenzione predittiva che ha l’obiettivo di azzerare i tempi di fermo dei veicoli personalizzando gli interventi, indipendentemente dalla flotta.

Per le flotte di maggiori dimensioni, invece, Ford ha pensato a una piattaforma desktop, Telematics, che monitorerà le varie informazioni per gestire il parco e riuscire così ad ottimizzare i costi e le prestazioni per raccogliere in tempo reale i dati all’interno del Transportation Mobility Cloud, al quale, Ford Telematics, accederà. Novità tecniche a cui si affianca anche il programma QVM (Qualified Vehicle Modifier) dedicato agli allestitori. Tra gli obiettivi della casa dall’Ovale Blu, oltre che i futuri modelli in partnership con Volkswagen 2022, vi sono le consegne urbane, le quali dovranno essere effettuate interamente con motorizzazione elettrica.

TRANSIT MILD HYBRID: MAGGIORI CAPACITÀ PER UN VEICOLO COMMERCIALE PIÙ LEGGERO

Tra le varie innovazioni il nuovo Transit potrà contare su una versione Mild Hybrid (mHEV) che rappresenterà in assoluto la prima applicazione della tecnologia sul segmento e che, dalle rivelazioni delle analisi WLTP, rispetto al modello diesel standard, garantirà un miglioramento dei consumi del 3% che potrà arrivare a un 8% nelle tratte urbane.

Il nuovo veicolo commerciale Ford monterà una tecnologia capace di recuperare l’energia nella fase di decelerazione accumulandola all’interno di una batteria da 48 volt. Questa energia accumulata verrà riutilizzata per lo spunto all’avviamento, in accelerazione e a supporto di componenti elettrici.

Ma il nuovo Transit non si innova soltanto a livello di tecnologie e motorizzazioni. Il nuovo Transit Mild Hybrid diventa anche più leggero in ogni sua parte grazie all’impiego di sistemi avanzati di ingegneria utilizzati nell’industria aerospaziale. Per la prima volta vengono cioè utilizzati materiali compositi, leggeri e resistenti, al posto dell’acciaio. Non solo. Il cofano adesso è in alluminio, i cerchi sono ora in acciaio con spessori differenziati. La Power Side Load Door, una rinnovata porta scorrevole elettrica, permette maggiore comodità e agilità durante ogni operazione di carico e scarico. Tutto ciò a vantaggio di una migliorata capacità di carico.

(Visited 14 times, 1 visits today)

Category: Novità di mercatoNovità elettricoTecnologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *