IN ARRIVO LA VERSIONE IBRIDA PLUG-IN PER IL FORD TOURNEO CUSTOM

Come vi abbiamo già anticipato Ford, in occasione dell’evento “Go Further”, ha presentato “Go Electric”, la strategia dedicata alla completa elettrificazione della gamma. Per i veicoli commerciali, novità in assoluto più attesa in ambito di elettrificazione è quella per il nuovo Ford Tourneo Custom Plug-in che sarà dotato di un sistema ibrido composto da un motore elettrico e dal benzina 1.0 che alimenterà le batterie impedendone la completa perdita di carica.

Con il raffinato sistema ibrido, il furgone produce una minima quantità di emissioni soltanto quando, per ricaricare le batterie, entra in funzione l’1.0 e non ne produce alcuna quando, al contrario, dopo una carica di 5 o 3 ore ad una presa di corrente (5 ore con una presa domestica da 240 V e 10 A con una quantità erogata da 16 o 32 A il tempo scende a tre ore), le batterie (da 13,6 kWh) sono completamente cariche.

Ancora una volta il veicolo commerciale sarà caratterizzato da una trazione anteriore spinta esclusivamente dal motore elettrico che garantisce un’autonomia pari a 50 km con l’opzione di allungarla fino a 500 laddove subentri il motore termico. La marcia avviene in modalità elettrica con motore termico che gira sempre al minimo.

Quattro sono i diversi modi di sfruttare l’unione fra motore termico e batterie di cui gode l’unità motrice del Ford Tourneo Custom Ibrido Plug-in: la prima è la modalità EV AUTO, in cui l’unità elettronica di gestione decide come e quanto utilizzare la spinta elettrica o il motore termico (ad esempio mettendolo in funzione su un percorso extraurbano dopo averlo tenuto spento in città), la seconda in EV NOW, disattiva il motore ecoBoost tanto che il Tourneo Custom viaggia esclusivamente in elettrico, la terza è la modalità EV LATER, dove l’obiettivo è quello di mantenere il più possibile la carica delle batterie per l’utilizzo successivo e quindi il motore elettrico è al lavoro e massima è la rigenerazione in frenata, la quarta è la modalità EV CHARGE, in cui il motore termico spinge al massimo per far viaggiare il van e ricaricare le batterie. Il sistema per recuperare energia nei rallentamenti può essere regolato su due livelli di intervento dal guidatore: più scorrevole in Drive e Lean dove la decelerazione al rilascio del pedale aumenta e si accendono automaticamente gli stop.

La cabina interna del Ford Tourneo Custom Plug-in Hybrid mantiene sostanzialmente le stesse caratteristiche dei precedenti van mutando soltanto in piccolissimi particolari. Rispetto alla strumentazione convenzionale mancano il contagiri e l’indicatore della temperatura del liquido di raffreddamento che sono sostituiti da un indicatore di potenza del motore elettrico e da uno che informa sullo stato di carica della batteria. Per il resto viene mantenuto il comfort interno con, nella versione passeggeri, sedili posteriori in modalità conferenza (e dunque rotabili di 180° affinché possa essere creato un ambiente simil salottino e favorevole all’interazione fra gli occupanti), oppure con sedute rivolte nella direzione di marcia. Le batterie sono montate al di sotto del pavimento e quindi non privano di spazio l’interno del veicolo. Il baule è analogo ai modelli diesel 2.0.

I primi modelli del Ford Tourneo Custom Plug-in Hybrid saranno disponibili entro la fine dell’anno. Puoi scegliere anche l’opzione del noleggio lungo termine, contattaci per ricevere ulteriori informazioni e per richiedere il tuo preventivo personalizzato.

(Visited 342 times, 5 visits today)

Category: Novità di mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *